Riserva Naturale Guidata del Borsacchio

PER LA RISERVA AL VIA L’OPERAZIONE TRASPARENZA

Fruttuoso e partecipato l'incontro a Roseto degli Abruzzi

Si è svolto questa mattina alla Villa Comunale di Roseto degli Abruzzi, un incontro dibattito sul futuro della Riserva del Borsacchio. Sono intervenuti numerosi cittadini, il Sindaco di Roseto, Enio Pavone, l’Assessore Fabrizio Fornaciari, il Coordinatore regionale di Ambiente e/è Vita, Patrizio Schiazza, il Presidente Nazionale di Ambiente e/è Vita, Benigno D’Orazio, il progettista del PAN, Fabrizio De Gregoris; è intervenuto altresì l’Onorevole Fabrizio Di Stefano che ha manifestato il suo pieno sostegno all’amministrazione comunale ed all’Associazione ambientalista per questa iniziativa.

Il Presidente di AV, D’Orazio ha prospettato la creazione di un centro di educazione al benessere, in linea con i principi della Carta Europea per il Turismo Sostenibile, centro che unirebbe cultura, ambiente, alimentazione e attività motoria, a testimonianza che in questa riserva l’uomo sarà al centro del sistema ambiente. Altro aspetto del quale ha parlato D’Orazio, è stata l’attivazione dell’operazione trasparenza, d’intesa con l’Amministrazione Comunale di Roseto. Sul sito di Ambiente e/è Vita (www.ambientevita.it) è stato pubblicato un estratto del precedente Piano di Assetto Naturalistico predisposto dall’architetto Nigro, prima delle modifiche alla Riserva operate nel 2012 dal Consiglio Regionale. ‘Tale operazione – ha sottolineato D’Orazio - vuole essere uno mezzo per raccogliere idee, contributi e proposte da parte dei cittadini, affinché nella redazione dei nuovi strumenti ci sia il massimo di partecipazione e condivisione’.

Roseto degli Abruzzi, 14 maggio 2016

Continua ...

5X1000

Il cinque per mille ad Ambiente e/è Vita

Un piccolo GRANDE gesto 

I contributi raccolti sono interamente destinati al sostegno dei progetti da realizzare con il fine di perseguire gli obiettivi per i quali Ambiente e/è Vita è nata ed opera: la conservazione della natura, la difesa dell'ambiente, la protezione degli animali e in   particolare di quelli di affezione, la salvaguardia delle culture locali, la valorizzazione delle tradizioni popolari, l'educazione ambientale, la riscoperta e il recupero della "memoria  antropologica; la tutela e la valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti (ecologico, paesaggistico, archeologico, artistico, architettonico, storico, sociale) e in tutte le sue potenzialità (economiche, turistiche, sportive, di fruizione del tempo libero), contro qualsiasi forma di degrado, secondo i principi dello sviluppo sostenibile.

            Codice fiscale    97119940589

Continua ...

Nuova sede di AV nazionale

Grazie alla collaborazione con l'ASI - Associazioni Sportive e Sociali Italiane

Un prestigioso villino dei primi del '900 è la nuova sede legale e operativa dell'Associazione. A Roma in via Capo Peloro, nel quartiere Nomentano, grazie alla disponibilità dell'Asi, ente di promozione sportiva, riconosciuto dal Coni, proprietario dell'immobile. L'utilizzo della sede è stato formalizzato in una convenzione sottoscritta tra il Presidente di Ambiente e/è Vita Benigno D'Orazio e il Presidente dell'Asi Claudio Barbano.

Il Presidente Benigno D'Orazio ha rivolto un sentito ringraziamento al Presidente dell'Asi Barbano: "Gli sono molto riconoscente - ha detto - poiché questa convenzione ci consente di ‘presidiare' il territorio razionalizzando la spesa di funzionamento e di intensificare i rapporti di cooperazione con gli altri enti e associazioni".

Continua ...

Referendum "trivelle"

REFERENDUM, AMBIENTE E/È VITA: DEMAGOGIA SENZA FONDO

 

Le ragioni dell'ambiente piegate agli inganni di una certa democrazia.
È stata tutta politica, strumentale e demagogica la battaglia referendaria che, in nome della contrapposizione ideologia tra governativi e antigovernativi, tra 'renziani' e oppositori, ha sacrificato la tutela dell'ambiente agli interessi delle multinazionali del petrolio. Insomma, tante parole al vento per tutelare i soliti grandi interessi di pochi.

Continua ...

Benigno D'Orazio nuovo Presidente di Ambiente e/e' Vita Onlus

Il Presidente
L'Associazione, riconosciuta dal ministero dell'Ambiente tra quelle di interesse nazionale ai sensi dell'art. 13 legge n. 349/86, ha designato il nuovo Presidente.
L'avvocato abruzzese, che e' stato uno dei primi iscritti all'associazione, fondata oltre 20 anni fa dall'onorevole Nino Sospiri, e' stato scelto all'unanimita' dal Consiglio Nazionale a raccogliere l'eredita' dell'onorevole Altero Matteoli, che ha rinunciato all'incarico.
 
A dare la notizia della nomina del nuovo presidente e' il segretario nazionale e legale rappresentante dell'Associazione, Fernando Ferrara. "L'avvocato D'Orazio - ha spiegato l'ingegner Ferrara - in tutti questi anni e' sempre stato protagonista, insieme ai nostri esperti e volontari, delle azioni promosse in ogni angolo d'Italia da Ambiente e/e' Vita Onlus e finalizzate in particolare alla conservazione della natura, alla salvaguardia delle culture locali e alla valorizzazione delle tradizioni popolari. 

Continua ...

Riscaldamento globale

Quel riscaldamento globale che discolpa l'uomo

In passato concentrazioni di CO2 maggiori di 5 - 10 volte rispetto a quelle attuali 

Partendo da "evidenze che mostrano come, in passato, l’atmosfera terrestre avrebbe conosciuto periodi con densità anche 5 - 10 volte superiori a quella attuale, con enormi concentrazioni di CO2”, il docente  in Fisica terrestre e ricercatore associato dell’Istituto di acustica e sensoristica (Idasc) del Cnr, Giovanni Gregori, intervisato, per l'Almanacco della scienza del CNR, da Emanuele Grimaldi, si spinge ben oltre governanti e politici di mezzo mondo che, a braccetto con associazioni ambientaliste compiacenti, investono ingenti risorse economiche al fine di ridurre l'anidride carbonica antropica nel tentativo di ridurre il riscaldamento globale in atto sulla terra.
 
di Giancarlo Sforza 

Continua ...

Ambiente eč Vita Abruzzo

"No all'ennesimo taglio sulla difesa della natura" 

L'incredibile "mistero" dei fondi per le Riserve regionali che non vengono resi noti

Ambiente eè Vita Abruzzo Onlus, WWF e Legambiente chiedono alla Regione Abruzzo coerenza e concreti impegni, a cominciare da quelli di un bilancio che da anni prevede soltanto riduzioni in unsettore che è, invece, fondamentale per l'economia abruzzese.

Continua ...

Alluvioni ed altre rovine

"... a uno di questi fiumi rovinosi, che, quando s'adirano, allagano e' piani, ruinano li arberi e li edifizii, lievono da questa parte terreno, pongono da quell'altra: ciscuno fugge loro dinnanzi, ognuno cede allo impeto loro, sanza potervi in alcuna parte obstare. E, benchè sieno così fatti, non resta però che li uomini, quando sono tempi quieti, non vi potessino fare provvedimenti, e con ripari et argini, in modo che, crescendo poi, o andrebbono per uno canale, o l'impeto loro non sarebbe né si licenzioso nè si dannoso."

Niccolò Machiavelli

Il Principe - A. D. 1513

Continua ...

Sportello Ambiente eč Vita

A Rovereto uno sportello in lingua araba

per districarsi nella TARES

Aperto ogni martedì dalle ore 11.00 alle 12.00 e dalle ore 18.00 alle 19.00 presso il Comune di Rovereto

A cura di Ciro D'Antuono - Responsabile Ambiente eè Vita Rovereto

Continua ...

Progetto di legge d'iniziativa popolare

"Modifica dell'articolo 9 della Costituzione per introdurre la Tutela dell'Ambiente" 

Un cavallo di battaglia di AV

Il presidente di Ambiente e/è Vita, On. Nino Sospiri, cui tutti noi siamo legati da affettuoso ricordo, si era fatto promotore di una iniziativa lodevole: la modifica dell'articolo 9 della Costituzione per introdurvi il concetto di ambiente. (Continua ...)

(Ufficio Stampa: Tommaso Molinari, cell. 3387756798, e-mail: Tommaso_molinari @fastwebnet.it  o articolo9 @ambientevita.it)

Continua ...